“PRIMO NON SPRECARE, SECONDO ALTAN. LO SPRECO FORMATO VIGNETTA”.

Da domenica 14 ottobre negli spazi di Fondazione FICO, Bologna


L’arte e l’ironia di Altan per sensibilizzare in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2018: da domenica 14 ottobre negli spazi di Fondazione FICO a Bologna (Parco Agroalimentare Eataly World, via Paolo Canali 8), sarà visitabile con ingresso libero dalle 10 alle 23 tutti i giorni (sabato fino a mezzanotte) la mostra “Primo non sprecare, secondo Altan. Lo spreco formato vignetta”, allestita nell’ambito di Bologna Award Festival dalla campagna Spreco Zero di Last Minute Market e dal progetto 60 SeiZERO dell’Universitò di Bologna – Distal con il Ministero dell’Ambiente. 

La mostra è un percorso espositivo con 10 tavole ideate dal geniale cartoonist. Il tratto inconfondibile e la fulminea ironia di Altan hanno immortalato le sirene delle offerte 2x3, la bulimia da acquisto al supermercato e altri momenti di ordinaria quotidianità sprecona dei consumatori italiani. Contesti nei quali è facile riconoscersi e specchiarsi mettendo a fuoco le piccole/grandi abitudini e disattenzioni che ci portano ad accumulare il cibo che non riusciremo a consumare.  Per favorire le buone pratiche a tutti i visitatori sarà consegnata in regalo una copia di Waste Notes, il quaderno di “economia domestica” varato dalla campagna Spreco Zero per appuntare cause e quantità del cibo gettato, ricette di recupero, liste della spesa. 

“L’ideale è qualcosa che scada dopo che sarò morta”, dice una consumatrice al supermercato, in cerca di qualche cibo a prova di spreco: ma forse basterebbe sapere esattamente di cosa si ha bisogno e prestare un pizzico di attenzione in più nella gestione del cibo. Carrelli della spesa bulimici e traboccanti, bovini “irresponsabili” nei nostri piatti, che richiedono ben 16mila litri d’acqua per una sola bistecca –  e poi le solite lusinghe delle “offertine speciali” e i paradossi del cibo così bene espressi da una giornata dell’obesità, il 10 ottobre – specchio della nostra società ipertrofica e sprecona – così vicina eppure così lontana dalla Giornata Mondiale dell’Alimentazione, martedì 16 ottobre, nella quale ci ritroveremo a fare i conti con la sottoalimentazione che in Africa colpisce una persona su 4 è malnutrita, mentre 821 milioni di persone soffrono di malnutrizione, il 10,9% della popolazione mondiale. Dal 2010 Altan illustra la campagna Spreco Zero e questa mostra offre uno spaccato delle vignette che hanno scandito nel tempo questa iniziativa di sensibilizzazione e che hanno avvicinato i consumatori a una questione che quotidianamente incide sull’ambiente ma anche sulle nostre tasche: già, perché nelle famiglie italiane si getta l’equivalente di 250 € annui, pari a 84,9 kg di cibo per un costo complessivo di 8,5 miliardi €, circa lo 0,6% del Pil. 

 

La mostra resterà visitabile negli spazi di Fondazione FICO, area 118 del Parco Agroalimentare Eataly World Bologna (via Paolo Canali 8). Orari: dalle 10 a alle 23 tutti i giorni, sabato fino a mezzanotte, con ingresso libero

 

 

 

 


Bologna Award

Partecipa anche tu fai la tua candidatura

Segnala