Bologna Award 2018 e Ponti di Pace

si apre con una serata comune, SABATO 13 OTTOBRE, il conto alla rovescia per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione.


Bologna Award 2018 e Ponti di Pace: si apre con una serata comune, SABATO 13 OTTOBRE, il conto alla rovescia per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, martedì 16 ottobre.

 

Alla vigilia di Bologna Award, il Premio internazionale che promuove la sostenibilità agroalimentare anche attraverso un fitto calendario di incontri dal 14 al 16 ottobre, e di “Ponti di Pace”, la tre giorni di dialogo e preghiera per la pace con 300 leader religiosi e del mondo della cultura e delle istituzioni, il Parco Agroalimentare FICO ospita una serata nel segno della convivialità.  

Il presidente di Fondazione FICO, Andrea Segrè: Da Bologna un segnale forte perché le politiche sul cibo, ma anche i nostri comportamenti quotidiani, diventino il motore di una svolta epocale per i destini del mondo.

Alberto Quattrucci, segretario generale di “Uomini e Religioni” della Comunità di Sant’Egidio: di fronte ai conflitti e ai muri, occorre ricostruire ponti per affrontare le sfide della pace e della globalizzazione

BOLOGNA – Martedì 16 ottobre si celebra la Giornata mondiale dell’alimentazione, un banco di prova straordinario per misurare le contraddizioni del nostro tempo. Una persona su nove soffre di malnutrizione sulla Terra, e una su otto di obesità: paradossi che stridono nel nostro tempo insieme affamato e bulimico. A Bologna due eventi si preparano a riaccendere non solo l’attenzione, non solo la riflessione ma anche e soprattutto percorsi e progetti concreti, buone pratiche, comportamenti e atti che vadano in direzione di uno sviluppo condiviso e sostenibile: sono la 3^ edizione di Bologna Award, il Premio internazionale per la Sostenibilità Agroalimentare promosso da Fondazione FICO e CAAB, in programma dal 14 al 16 ottobre; e Ponti di Pace, l’evento organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio e dall’arcidiocesi di Bologna, a cui parteciperanno oltre 300 leader delle religioni e del mondo della cultura e delle istituzioni, insieme a migliaia di persone da tutta Europa.     

Sabato 13 ottobre, alle 20 nel Parco Agroalimentare FICO Eataly World Bologna Award e Ponti di Pace apriranno con una serata comune il conto alla rovescia per i successivi tre giorni di incontri, tavole rotonde, dialoghi e altri eventi intorno a cibo, sostenibilità, sviluppo. «“Un segnale forte – ha spiegato il presidente di Fondazione FICO, Andrea Segrè – perché la pace passa anche per il cibo. Dar da mangiare a una popolazione che a metà del secolo raggiungerà i 10 miliardi, e sarà sempre più urbanizzata, richiede un aumento della produzione del 70% che au sua volta comporta un ulteriore aumento di energia (37%) e acqua (55%). Ecco perché la Fondazione FICO e il CAAB hanno lanciato il Bologna Award: premiare le pratiche agricole e alimentari più sostenibili significa costruire quel “ponte” fra la nostra e le generazioni future e raggiungere l’obiettivo Fame&SprecoZero entro il 2030».

«In un tempo attraversato da troppi conflitti e in cui si innalzano muri - ha dichiarato Alberto Quattrucci, segretario generale di “Uomini e Religioni” della Comunità di Sant’Egidio - occorre ricostruire insieme ponti di pace. Bologna, città da sempre crocevia di incontro tra i popoli e sede europea di antica cultura, può indicare al mondo la formula del vivere insieme, l’unica capace di affrontare le sfide della pace e della globalizzazione».

Bologna Award è promosso da CAAB, Centro Agroalimentare di Bologna e Fondazione FICO con la Camera di Commercio di Bologna, Città Metropolitana, Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna e Bologna Welcome. Info www.bolognaaward.com 

 

press@fondazionefico.org

-- 


Bologna Award

Partecipa anche tu fai la tua candidatura

Segnala